Contattaci al +39 0571-76650

CNR, ThC2-Lab

Denominazione Centro
CNR, ThC2-Lab: Istituto di Chimica dei Composti Organometallici (ICCOM) del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), Sede Secondaria di Pisa, Laboratorio di Chimica Teorica e Computazionale
Indirizzo
Area della Ricerca del CNR, via G. Moruzzi 1, 56124, Pisa.
Responsabile e persone di contatto
Nome Ruolo Telefono E-Mail
 Claudia Forte Responsabile Sede Secondaria 050 3152462 claudia.forte@cnr.it
 Giacomo Prampolini Referente ThC2-Lab 050 3153409 thc2-lab@pi.iccom.cnr.it
Keywords
 Design in silico di materiali nanostrutturati e multifunzionali; modellistica molecolare; spettroscopia computazionale; sviluppo software per la chimica computazionale; modellizzazione di proprietà ottiche, elettriche e magnetiche di specie molecolari.
Il centro ha aderito al “progetto laboratori” ed è stato inserito nel repertorio regionale di cui al Decreto n.4819 del 27-10-2014?
NO
Descrizione del centro
Il ThC2-Lab è uno dei 5 laboratori in cui è suddivisa la sezione di Pisa dell’Istituto dei Composti Organo-Metallici (ICCOM) del CNR. ThC2-Lab, dedicato allo sviluppo di modelli e metodi per lo studio di sistemi complessi che vanno dalle (bio)molecole ai materiali avanzati, comprende 7 ricercatori a tempo determinato e tre ricercatori associati le cui competenze coprono un vasto raggio di specializzazioni all’interno della chimica computazionale, che vanno dallo sviluppo di metodi e software al design molecolare di materiali compositi, complessi e multifunzionali.Il centro usufruisce di proprie risorse computazionali, consistenti in 4 cluster di calcolo ad alte prestazioni (HPC) per un totale di quasi 500 core ed uno spazio disco superiore ai 30 Tb, oltre ad accedere a risorse di calcolo in centri di high-performance computing europei ed americani.
Ambiti di applicazione e Servizi
COMPETENZELe competenze dei ricercatori del ThC2-Lab coprono un vasto raggio di specializzazioni all’interno della chimica computazionale, che vanno dallo sviluppo di metodi e software al design molecolare di materiali compositi, complessi e multifunzionali, con ambiti di applicazione che spaziano dalla progettazione molecolare di compositi funzionali, allo studio di nano-strutture o materiali eco-sostenibili. Le metodologie computazionali sviluppate forniscono strumenti descrittivi e predittivi altamente affidabili, che sono stati usati efficientemente in contesti multidisciplinari per guidare la progettazione di nuovi prodotti molto performanti abbattendo i costi e incrementando i guadagni.

SERVIZI

Il ThC2-Lab può offrire servizi di progettazione computazionale o altri servizi di ricerca nell’ambito di:

  • modellistica di materiali semplici e complessi (multicomponente) tramite approcci chimico-fisici teorici computazionali a livello multi scala: elettronico, atomico, molecolare e supra-molecolare;
  • sviluppo di metodologie innovative per la progettazione e la caratterizzazione strutturale, dinamica e spettroscopica di materiali ecosostenibili, materiali ibridi biocompatibili, biostrutture, metalli nano strutturati (includendo nanoleghe ed ossidi), semiconduttori, polimeri funzionalizzati, coloranti, catalizzatori, crescita CVD/CVI di carburo di silicio, etc. per applicazioni in campo ambientale, energetico, biomedico, farmaceutico, edilizio, etc.

Collaborazioni e contratti con imprese ed altri centri: 

  • KTH-Royal Institute of Technology – Stoccolma – Svezia. Studi teorici e messa a punto di modelli per caratterizzare l’assorbimento di sistemi biomolecolari complessi su supporti metallici e di ossidi metallici;
  • Penn State University – State College PA – USA. Sviluppo ed ottimizzazione di parametri di force field reattivi per sistemi molecolari rilevanti in campo biomedico;
  • Durham University – Durham – UK. Sviluppo di metodologie predittive per la caratterizzazione di sonde radicaliche applicate a proteine in soluzione;
  • CNRS-Equipe Théorie-Modélisation-Simulation – Nancy – France. Simulazioni di fenomeni di dinamica e trasporto in nanoparticelle di biossido di titanio funzionalizzate con coloranti per applicazioni in campo dell’energia;
  • Dipartimento di Ingegneria Industriale dell’Università di Bologna. Tecniche per la determinazione dei parametri ottimali per la produzione efficiente di nanoparticelle a base di silicio, zinco ed alluminio in plasma;
  • Universidade do Rio Grande do Sud (UFGRS), Porto Alegre, Brazil. In silico design of novel liquid crystalline materials;
  • California Institute of Technology, Pasadena (CA), USA. Progettazione e realizzazione di catalizzatori per celle a combustibile a idrogeno e sintesi dell’ ammoniaca;
  • University of Mississippi, Oxford (MS), USA. Progettazione e realizzazione di nanocluster metallici per biosensori e fotosensibilizzatori per celle solari a stato solido.
Infrastrutture e principali attrezzature
Centro di calcolo HPC:

  • Cluster Sole e Baleno (392 CORE +28 TB STORAGE)
    • 4 nodes / 32 CPU core Intel(R) Xeon(R) CPU E5-2640 v3 @ 2.60GHz, 128GB RAM 2TB SATA HD
    • 4 nodes / 32 CPU core Intel(R) Xeon(R) CPU E5620 @ 2.40GHz, 32 GB RAM 500GB SATA HD
    • 4 nodes / 48 CPU core Intel(R) Xeon(R) CPU E5650 @ 2.67GHz, 52 GB RAM 500GB SATA HD
    • 6 nodes / 72 CPU cores Intel(R) Xeon(R) CPU E5650 @ 2.67GHz, 96 GB RAM 250GB SATA HD
    • 4 nodes/ 64 CPU core Intel(R) Xeon(R) CPU E5-2670 @ 2.60GHz, 128GB RAM 2TB SATA HD
    • 1 node/ 48 CPU Core AMD Opteron 6176SE @ 2.3 GHz, 256 GB 6HDD SATA 2TB
  • Cluster FORM
    • 16 nodes / 128 CPU Quad-Core AMD Opteron Processor 2380, 32 GB RAM, 250GB SATA HD
  • Cluster GROWTH
    • 12 nodes / 96 CPU AMD Opteron Processor 2354, 16 GB RAM, 250GB SATA HD
    • 4 nodes / 16 CPU AMD Opteron Processor 265, 8 GB RAM, 250GB SATA HD
  • Cluster DPM
    • 8 nodes / 64 CPU cores HP BladeSystem c3000 tower, 8x HP ProLiant BL460c G1 (2x Intel(R) Xeon(R) CPU E5440 @ 2.83GHz, 16GB RAM 150GB SATA HD)
Modalità di accesso
E’ possibile avere accesso alle strutture tramite convenzione e/o contratti di ricerca.Il laboratorio può essere contattato al seguente indirizzo e-mail: thc2-lab@pi.iccom.cnr.it

Altre informazioni sono disponibili sul sito: http://www.pi.iccom.cnr.it/ThC2-Lab

Brevetti
US Patent application – Patent Application Serial No. 15/276,374 – 26 Settembre 2016SUBNANOMETER TO NANOMETER TRANSITION METAL CO OXIDATION CATALYSTS; Autori : Stefan Vajda, , Alessandro Fortunelli, Hisato Yasumatsu.
Collaborazioni e partecipazioni in ambito nazionale ed EU a reti ed organizzazioni strutturate (quali cluster, nazionali ed europei, PPP, reti di ricerca, reti COST, etc.)
Progetti Nazionali:

  • PRIN2013: Frontier studies in molecular spectroscopy and dynamics: from simple molecular systems to supramolecular aggregates and advanced materials.

Progetti europei:

  • H2020-NMP-2014 (NANODOME) Grant agreement 646121.

Azioni COST:

  • COST Action – XUV/X-ray light and fast ions for ultrafast chemistry (XLIC)

Come aderire

Per aderire è necessario riempire in ogni campo il form di adesione, effettuarne la stampa su carta intestata della azienda.

Flyer Distretto

Effettua il download della brochure del Distretto MATE

Powered by Watch Dragon ball super

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra | cookie policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close

b3sm8m - 9unz61 - bgr346 - fywu93 - 2koh7h - vv9x72 - c6sa7i - 1st66k