Contattaci al +39 0571-76650

La governance del DT materiali

Il Distretto è strutturato su un modello di governance definito dalla D.G.R. 789/2014.

La guida del DT Materiali è affidata ad un Comitato di Indirizzo la cui composizione e nomina è coordinata dalla stessa Regione Toscana. Il Comitato è composto da 10 membri:

  • 4 rappresentanti designati dagli ORGANISMI DI RICERCA pubblici (università, CNR)
  • 4 rappresentanti del sistema IMPRESA designati dai livelli regionali delle organizzazioni di rappresentanza economica e produttiva;
  • 1 PRESIDENTE, nominato dal Comitato di Indirizzo d’intesa con la Regione Toscana
  • 1 SOGGETTO GESTORE, selezionato attraverso una procedura negoziale

Il Comitato di Indirizzo ha il compito di delineare gli indirizzi strategici del Distretto, approvare il piano operativo elaborato dal soggetto gestore e supportarne l’attuazione.

Il Presidente ha il compito di promuovere il coordinamento delle attività del Distretto,- verificare l’attuazione del piano operativo, svolgere la funzione di rappresentanza e di comunicazione all’esterno.

Il Soggetto Gestore elabora e dà attuazione al piano operativo, nei limiti delle risorse disponibili, e  svolge le funzioni di Segreteria del Distretto

Il Comitato di Indirizzo

Il Comitato di Indirizzo del Distretto Tecnologico Regionale per i Nuovi Materiali è così composto:

Presidente

Giovanni Baldi – Colorobbia Consulting Srl

Rappresentanti ORGANISMI DI RICERCA

Piero Baglioni Università degli studi di Firenze
Fabio Beltram Scuola Normale Superiore
Andrea Lazzeri Università degli studi di Pisa
Agnese Magnani Università degli studi di Siena

Rappresentanti SISTEMA IMPRESA

Maurizio Baldi Zecca Srl
Claudio Evangelisti Higas Srl,
Lucio Masut Pontlab Srl
Claudio Scali Polo Magona

Rappresentante SOGGETTO GESTORE

Andrea Caneschi Consorzio Interuniversitario Nazionale per la Scienza e la Tecnologia dei Materiali

Il Soggetto Gestore

asev_okIl Soggetto Gestore del DT Materiali è la ASEV – Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa Spa (www.asev.it).

La ASEV è una agenzia a capitale misto pubblico-privata per lo Sviluppo del territorio, l’innovazione e la formazione professionale. Fondata nel 2001 la ASEV ha fra i suoi scopi:

  • La progettazione, gestione e attuazione di progetti di cooperazione, ricerca e sviluppo, formazione nell’ambito di programmi e iniziative Europee, nazionali e regionali;
  • La progettazione e gestione di attività riguardanti lo sviluppo economico, urbanistico e tutte le attività innovative per lo sviluppo sostenibile ed il project financing;
  • La progettazione, gestione ed attuazione di corsi di formazione professionale rivolti a soggetti pubblici e privati;
  • La disseminazione e la comunicazione finalizzata allo sviluppo ed alla promozione del territorio locale;
  • L’attuazione di servizi per l’impiego e delle politiche attive del lavoro, gestendo banche dati, analizzando l’incontro tra domanda ed offerta di lavoro, pianificando tirocini formativi.

ASEV promuove, realizza e partecipa a progetti di Ricerca, Sviluppo ed Innovazione con l’obiettivo di favorire la costruzione di reti di cooperazione anche di livello internazionale, il trasferimento tecnologico, la qualificazione e la crescita professionale.

In tale contesto la ASEV ha partecipato, coordinato e gestito oltre 100 progetti in ambito regionale (FESR-FSE) ed Europeo (FP7, H2020, LLP, ECO-INNOVATION, INTERREGs, ERASMUS+, ERA-NETs)  e dispone di personale qualificato in grado di fornire all’azienda, così come al centro di ricerca o l’Ente Pubblico, tutto il supporto necessario per partecipare alle competizioni sui fondi europei per la ricerca, lo sviluppo, l’innovazione, la cooperazione interregionale.

Dal 2011 al 2015 ASEV ha coordinato l’attività del Polo di Innovazione per le Nanotecnologie NANOXM, cui hanno aderito nel tempo la totalità dei centri di ricerca pubblico-privati operanti nel settore (oltre 30) ed un numero crescente di imprese appartenenti a diversi settori dell’economia regionale (manifatturiero, edilizia, agroalimentare, trasformazione, lifesciences, etc..) con il desiderio conoscere ed investire in nuove soluzioni tecnologiche da integrare nei propri processi, prodotti, servizi. Nello stesso periodo ha supportato la nascita di numerose iniziative progettuali che hanno trovato il supporto finanziario sulle misure di finanziamento POR CREO FESR 2007-2013 e 2014-2020.

Nel biennio 2015-2016 la ASEV ha presentato e vinto come coordinatore sul programma INTERREG EUROPE due proposte di progetto che affiancheranno l’attività del DT Materiali:

nmp-regNMP-REG “Delivering NMP to REGional manufacturing” (1st Call 2015), finalizzato a migliorare le politiche regionali in materia di innovation delivery ed integrazione di materiali avanzati nei processi produttivi manifatturieri, con un partenariato che include le regioni North Rheno Westfalia (GER), Flanders (BEL), Norte (POR), Bucharest-Ilfov (ROM)

taniaTANIA “TreAting contamination through NanoremedIAtion” (2nd Call 2016), finalizzato a coniugare le politiche regionali in materia di innovazione con quelle ambientali attraverso l’impiego di materiali avanzati, con un partenariato che include le regioni Lorraine (FRA), Helsinki (FIN), Budapest (HUN), Crete (GRE).

ASEV è infine:

  • Centro di formazione professionale accreditato dalla Regione Toscana
  • Azienda certificata ISO 9001:200
  • Membro della TECNORETE regionale per il trasferimento tecnologico

Come aderire

Per aderire è necessario riempire in ogni campo il form di adesione, effettuarne la stampa su carta intestata della azienda...continua

Flyer Distretto

Effettua il download della brochure del Distretto MATE

Powered by Watch Dragon ball super

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra | cookie policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close