Contattaci al +39 0571-76650

Workshop a Firenze con Asev: tema i Nuovi Materiali

IMG_8036

Continuano le iniziative dell’Agenzia per lo Sviluppo Empolese Valdelsa e del Distretto Tecnologico Regionale per i Nuovi Materiali con la costruzione di progetti e partnership Europee nei differenti settori di applicazione industriale di soluzioni tecnologiche basate su materiali avanzati.

Giovedì 6 aprile si è svolto infatti il primo stakeholder meeting del progetto TANIA presso la sede delle Regione Toscana, (partner del progetto), in Piazza dell’Unità 1. Scopo dell’evento era promuovere un matching tra gli attori del territorio regionale in materia di remediation ambientale per costruire uno stato dell’arte del settore al fine di arrivare poi a definire una serie di proposte per le prossime politiche regionali per azioni innovative in questo ambito. La “remediation” ambientale si occupa della rimozione di contaminanti da matrici ambientali come il suolo, le acque sotterranee, i sedimenti o le acque di superficie. Le Nanotecnologie (nano-materiali – NM – e in particolare le nano-particelle – NP) hanno in tale contesto un potenziale interessante per la tutela del patrimonio naturale, in termini di trattamento dei suoli contaminati e acque. La Nanoremediation può essere dunque utilizzata sia in termini di prevenzione che di risanamento, disinfezione, depurazione di acqua e trattamento delle acque reflue.

L’iniziativa, assieme all’altro progetto europeo di cui l’Asev è capolfila, NMP-REG, è stata lanciata in maniera complementare e parallela alla proposta di creazione del Distretto Tecnologico Regionale sui Nuovi Materiali (DT Materiali) e rappresentano per l’attività del Distretto una duplice opportunità di influire sulle politiche regionali ed aprire canali di collaborazione con territori Europei che già hanno sviluppato o intendono perseguire politiche di “specializzazione intelligente” (la cosiddetta Smart Specialisation Strategy) su priorità tecnologiche e settoriali affini alle aziende ed ai centri di ricerca che aderiscono al DT Materiali. Di questo circuito fanno già parte università, realtà imprenditoriali ed altre eccellenze nel campo della ricerca (Sant’Anna, Scuola Normale, Whirpool, Nuovo Pignone, ecc.) con l’obiettivo di rappresentare il raccordo regionale volto a far incontrare le esigenze innovative delle imprese con quelle del mondo scientifico e della ricerca aumentando così le possibilità di dare vita a progetti di natura economica anche sui temi trattati dai progetti europei NMP-REG e TANIA.

Potete accedere al materiale presentato durante l’incontro cliccando qui.

Come aderire

Per aderire è necessario riempire in ogni campo il form di adesione, effettuarne la stampa su carta intestata della azienda...continua

Flyer Distretto

Effettua il download della brochure del Distretto MATE

Powered by Watch Dragon ball super

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra | cookie policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close